MIUR Web Radio

Notifica aggiornamenti

Ho letto e accetto la pagina delle condizioni d’uso e l’informativa sulla privacy fornita ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 679/2016.  

 

condizioni d’uso e informativa privacy


Dopo la positiva esperienza del precedente anno, è stata riproposta l’iniziativa particolare di orientamento, nata dalla collaborazione del docente Sergio Gandini, responsabile dell’orientamento in uscita, e dalla dott.ssa Eleonora Mangialardo, che ha conseguito lo scorso anno la laurea specialistica in psicologia presso l’Università Cattolica di Milano ed ex-alunna del nostro liceo e il prof. Sergio Gandini, che hanno cercato di offrire agli alunni della nostra scuola una proposta di orientamento diversa, centrata sull’idea di valorizzare le esperienze reali compiute da ex-alunni liceali del nostro e di altri istituti e finalizzata a presentare un approccio radicalmente innovativo al problema dell’orientamento post-diploma.

La situazione della scelta della prosecuzione del percorso formativo post-diploma viene vissuta sempre più spesso dai nostri studenti diplomandi in modo poco sereno, di fronte a un futuro mondo del lavoro sempre più competitivo e dai contorni poco chiari.

Gli scenari di riferimento in questa società complessa non facilitano questa scelta: Da una parte gli insegnanti odierni, cresciuti in un differente universo formativo, non sempre possono proporre riferimenti attuali ai loro allievi; dall’altra i diversi atenei sembrano talora piegarsi alla logica competitiva troppo diffusa, per cui risulta vincente il prodotto che incontra il favore del mercato.

Sulla base di un questionario somministrato a novembre e accuratamente vagliato, è nata dalla loro collaborazione una singolare équipe di orientamento costituita da universitari di differente fasce di età (alcuni già laureati da anni e già inseriti in ambito lavorativo, altri quasi al termine del loro percorso, altri infine ancora all’inizio) con l’intento di offrire una panoramica il più possibile esauriente del mondo post-diploma, soprattutto esplorata senza retorica ma da laureati e laureandi prossimi per età a quella dei nostri studenti delle classi quinte.

Al di là delle solite proposte di orientamento tenute dalle Università questa iniziativa si propone. L’incontro, coordinato dalla Dott.ssa Mangialardo Eleonora, ha portato a scuola otto persone in grado di comunicare in modo preciso ma informale la realtà del mondo universitario attuale, adottando il punto di vista dei ragazzi stessi, secondo i principi della peer education:

Andrea Rosotti ingegneria meccanica, Sofia Zuccalà comunicazione (CIMO), Debora Mauri Psicologia (in rappresentanza dell’Erasmus), Luca Caspini scienze della educazione, Ghioni Giordano scienze politiche, Valentina Paolini medicina, Elisa Martignoni Giurisprudenza.

Dopo una prima fase comune i nostri alunni hanno avuto la possibilità di suddividersi per aree di interesse e di mettere direttamente a frutto le indicazioni e i suggerimenti diretti di chi si è già trovato, in prima persona e in tempi recenti, nella necessità di effettuare questa delicata scelta formativa.

Le iniziative di orientamento poi sono proseguite con la interessante proposta realizzata in collaborazione dai tre istituti Mosè Bianchi Paolo Frisi Hensemberger il giorno 2 febbraio dal titolo “Campus di orientamento universitario, formativo e professionale”; a questa si aggiunge un successiva appuntamento ormai tradizionale, quello del salone dello studente che si terrà a Monza nei giorni 10 e 11 aprile.

Verrà infine suggerito a tutti gli studenti di partecipare agli specifici open day organizzati dalle specifiche facoltà universitarie nel mese di maggio, con la speranza che, avendo raccolti tutti questi elementi, i nostri allievi siano nelle condizioni di effettuare una scelta il più possibile matura e consapevole.

PON - Fondi Strutturali Europei

Temi

Informazioni sull'Esame di Stato